Daniela Giordano

Daniela+Giordano+Buoni+Nulla+Photocall+9th+1zeOmi29t53l28 novembre Teatro Palladium Ore 19,30

“DI CHI E’ LA  TERRA?  Esperimento di riflessione creativa su land grabbing,  diritto al cibo e trappole della green economy”   Ballata per Chicco di grano, Pannocchia e  Sacchetto

Lunedì 1  dicembre Teatro Le Sedie Ore 21,00

Le lune di Ipazia – capitolo primo Di chi è la terra? Ballata per Chicco di grano, Pannocchia e Sacchetto
Di Daniela Giordano Michele Citoni  Danila Massimi , Marco Veruggio

con Daniela Giordano Danila Massimi

Mercoledì 3  e Venerdì 5 dicembre Teatro Le Sedie Ore 21,00

Le lune di Ipazia –capitolo secondo e capitolo terzo Verso il cielo è rivolto ogni tuo atto
di Daniela Giordano; musica di Danila Massimi; con Daniela Giordano Danila Massimi Ornella Amodio


 

Daniela Giordano Attrice, regista, scrittrice, studiosa di teatro contemporaneo internazionale, membro e docente di ITI- International Theatre Istitute-UNESCO, lavora in Italia e all’estero. Eclettica artista, di vocazione internazionale, ha convogliato il suo spirito di ricerca sulle arti e le scritture contemporanee e il suo lavoro è sempre stato caratterizzato da un forte impegno sociale e civile al quale si aggiungono capacità di indagine e forte impatto visivo. Negli ultimi anni ha concentrato la sua attenzione nella creazione di un rete di scambio internazionale per la costruzione di una cultura del rispetto e della conoscenza e la libera circolazione delle idee e dell’arte. E’ specializzata in drammaturgia contemporanea africana.

Come attrice è impegnata nelle maggiori compagnie teatrali italiane, in più di 40 spettacoli, portando sulla scena grandi personaggi della letteratura teatrale classica e contemporanea, diretta da registi di fama internazionale quali Ronconi, Lijubimov, Besson e con i grandi registi della scena italiana Trionfo, Sepe, Lavia, Cobelli, Sciaccaluga, Calenda. Binasco.
La sua carriera artistica dedicata quasi esclusivamente al teatro, ha una svolta importante nel 2004 quando il regista cinematografico Gianluca Maria Tavarelli la chiama a impersonare Agnese Borsellino in “Borsellino”. A seguire è sempre più impegnata in progetti di cinema o in opere televisive. L’ultimo de suoi impegni cinematografici è “Buoni a nulla”, diretta da Gianni di Gregorio, attualmente nelle sale.

Tra le molte partecipazioni radiofoniche:”Teatro-giornale” di Roberto Cavosi per Radio 3 e “Ch@t” di Cavosi, in duo con Kabir Bedi, Radio 2.
E’ tra i fondatori e dirige dal 1994 AlcantaraTeatro e dal 2001 il Centro di Ricerche Teatrali scenaMadre. Dal 2002 è ideatrice e direttore artistico di Festad’Africa ·Festival Internazionale delle Culture dell’Africa Contemporanea giunto alla dodicesima edizione.

Gli spettacoli da lei diretti, 28 opere di cui molte recano la sua firma anche come autrice, sono stati presentati in Italia, Europa, Africa, Stati Uniti e Canada e il suo lavoro è stato oggetto di tesi di laurea all’Accademia di Belle Arti di Carrara.
Nel 2010 rappresenta l’Italia con il suo spettacolo “Orpheus” al XXII Cairo International Festival for Experimental Thatre in Egitto e al Festival Internazionale di Teatro del Mediterraneo in Marocco, dove le viene consegnato il Premio alla Carriera dal Festival Nekor Méditerranéen de Thèâtre à Al- Hoceima.
Tra gli altri riconoscimenti internazionali: è Presidente della Giuria Internazionale del XXI Festival Internazionale del Teatro del Cairo 2009; Membro della Giuria del XVII Damasco Film Festival 2010; Cittadina d’onore della Città di Sansanba, Casamance,Senegal.
Ha vinto numerosi premi e riconoscimenti per le sue performances in teatro, cinema televisione e per gli eventi culturali che dirige, tra cui: la Maschera d’Oro come miglior attrice nel 1993 ; la medaglia e il riconoscimento della Presidenza della Repubblica nel 2009 per Festad’AfricaFestival , con la seguente motivazione “per il ruolo svolto nella promozione della cultura e come utile occasione per sensibilizzare l’opinione pubblica sui problemi del continente africano, anche allo scopo di sostenerne il difficile cammino verso una più ampia affermazione dei diritti e della dignità delle persone.”; la Grolla d’Oro come migliore attrice 2006.
Nel 2013 riceve il Premio Averroé, “per l’impegno in difesa dei diritti umani”.

Condividi #Festad'Africa sui tuoi social facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmailby feather

I commenti sono chiusi